Blog Scire
Letteratura medica per la pratica clinica
Danilo di Diodoro – Informazione scientifica applicata – Azienda Usl di Bologna
 
Home Page : Articolo
Post 175 – Preoccupante editing genetico sregolato
di Danilo di Diodoro (pubblicato il 28/11/2018 alle 17:07:23, in Post)
Mercoledì 28 novembre 2018

 I media hanno riportato ampiamente in questi giorni che in Cina sarebbe avvenuta per la prima volta una manipolazione genetica, attraverso editing del DNA con il metodo CRISPR-Cas9, su un embrione che poi è stato impiantato e dal quale sono nate due gemelle. Autore della discutibile impresa il dottor He Jiankui, ricercatore della Southern University of Science and Technology of China di Shenzhen. L'intervento sarebbe stato effettuato per proteggere le due bambine dalla possibilità di essere infettate dal virus HIV, in considerazione anche del fatto che il padre era HIV positivo. Una faccenda che sembra fatta apposta per sollevare polemiche, critiche e interrogativi di tutti i tipi, scientifici, etici, e di corretta informazione.

Innanzitutto: l'annuncio del dottor He, come in un film di fantascienza, è avvenuto esclusivamente attraverso un video su Youtube, e non con un articolo scientifico su una rivista, normale canale di comunicazione tra ricercatori. Inoltre, non è stata effettuata nessuna verifica indipendente sulla concreta realizzazione dell'editing genetico, verifica che potrebbe essere realizzata esclusivamente attraverso un test sul DNA delle due bambine. Siamo quindi totalmente al di fuori dei normali percorsi della scienza e il fatto è ancora da accertare. Nel frattempo ne hanno parlato giornali e televisioni, concentratisi soprattutto sulla "notizia", meno sugli aspetti strettamente scientifici ed etici, toccati invece da due articoli pubblicati tempestivamente sulla rivista Nature.

Ammesso che sia realmente avvenuto, il fatto avrebbe violato molte regole. Innanzitutto, da un punto di vista strettamente scientifico c'è un problema di fondo, dal momento che l'editing avrebbe riguardato il gene che codifica la proteina CCR5, recettore utilizzato dalla maggior parte dei ceppi di HIV per entrare nelle cellule, "dimenticando" che esistono varianti virali che entrano nella cellula utilizzando un altro recettore, il CXCR4, varianti che oltretutto sono associate a una progressione peggiore dell'infezione. Inoltre, le gemelle neonate comunque non avrebbero potuto contrarre il virus dal padre, unico dei due genitori HIV positivo. Un punto sul quale il dottor He si è espresso in una intervista alla Associated Press, affermando che suo intento non era quello di prevenire l'infezione da parte dei genitori, ma garantire ai figli un destino diverso dal loro. Secondo la dottoressa Paula Cannon esperta di HIV per l'University of Southern California di Los Angeles, intervistata dalla rivista Nature, questa notizia non fa altro che peggiorare lo stigma delle persone con HIV, "come se essere HIV positivi fosse una condizione talmente terribile che le persone hanno bisogno di essere modificate geneticamente per evitare il solo rischio di essere suscettibili all'infezione." Anche l'associazione Treatment Action Group, gruppo di attivisti indipendenti impegnati per la prevenzione e per migliori trattamenti contro HIV, tubercolosi ed epatite C, ha fatto sentire la sua voce critica, affermando in un comunicato che "i rischi di una sperimentazione prematura su embrioni umani impiantati, attraverso una procedura ancora insufficientemente compresa, certamente supera i potenziali benefici, considerato anche che al momento l'infezione da HIV ha già opzioni di trattamento molteplici e rigorosamente studiati, e metodiche di affidabile prevenzione".

Ancora da capire inoltre con quale autorizzazione il dottor He avrebbe effettuato il suo intervento. Infatti la procedura, dal momento che non fa ancora parte della pratica corrente, avrebbe dovuto essere considerata come una sperimentazione, dal risultato e dai possibili rischi non ancora conosciuti, e quindi essere soggetta a un'autorizzazione da parte di un comitato etico. Ma la Southern University of Science and Technology, l'istituzione di riferimento, ha subito affermato di non essere mai stata a conoscenza dell'intervento, che comunque non sarebbe stato effettuato nei suoi laboratori, mentre il dottor He risulta essere in ferie da febbraio. In Cina esiste poi una regolamentazione emessa nel 2003 dalla China's Health and Science Ministries che proibisce esplicitamente l'editing genetico su embrioni che poi vengono impiantati. Il dottor He afferma comunque in uno scambio di opinioni con altri esperti, visibile sempre su Youtube, che la coppia di genitori era stata adeguatamente informata sulla procedura. Video: https://www.youtube.com/watch?v=X9FR5wLpAjM

La vicenda è decisamente preoccupante. Va detto subito che non è mai così che normalmente funzionano le cose e che episodi di questo genere non fanno altro che alimentare irrazionali paure nei confronti della ricerca , che invece è governata da precise leggi e garanzie alle quali tutti i ricercatori, di qualunque paese, dovrebbero assoggettarsi. Tra l'altro la Cina, già coinvolta in precedenza in altre sperimentazioni molto contestate sia dal punto di vista scientifico che etico, sta proprio cercando di scrollarsi di dosso l'immagine pubblica di paese dove è possibile una sperimentazione selvaggia, e infatti la Genetics Society of China e la Chinese Society for Stem Cell Research hanno subito preso le distanze dal dottor He, affermando di "condannare duramente la sua procedura per l'estrema irresponsabilità, sia scientifica sia etica". Preoccupano poi i possibili rischi legati alla manipolazione genetica in esseri umani senza che ancora si conoscano le conseguenze sull'intero organismo di interventi apparentemente puntiformi su un singolo gene, che tuttavia, per la complessità del funzionamento del DNA, potrebbe essere responsabile anche di altre funzioni non conosciute, oltre quella della codifica della proteina di ingresso dell'HIV. Insomma, questa storia sembra riassumere in sé tutte le caratteristiche di come non si fa ricerca, di come non va applicata agli esseri umani, di come non va spiegata a chi deve ricevere una procedura sperimentale, di come non si comunica il risultato delle proprie ricerche agli altri studiosi. Il dottor He, però è intanto diventato una star di Youtube ed è sui media di tutto il mondo, dimostrando che disattendere le regole della ricerca dà i suoi risultati, almeno in termini di notorietà. Poi si vedrà...

 
 
 
Lascia tu il primo commento a questo articolo.

 
Anti-Spam: digita qui sotto le 6 cifre CAPTCHA

Testo (max 1600 caratteri)

Nome e Cognome, Struttura o Associazione di appartenenza

e-Mail oppure Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato
 
 
 
 
Danilo di Diodoro
Chi è Danilo di Diodoro Chi è Danilo di Diodoro
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(lettura online su Blogspot)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato epub)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato mobi)
Segui su Twitter Danilo di Diodoro
 
Titolo
Inserisci una parola chiave
 

 
Titolo
Podcast (25)
Post (175)

Raccolti per mese:


Ultimi commenti:

Per Clementoni Tretti: le evid...
12/10/2018 alle 16:00:14
di Roberto Iovine

Ancora sull’omeopatia??????Leg...
12/10/2018 alle 15:55:56
di Roberto Iovine

Mi piacerebbe capire se la cur...
12/10/2018 alle 10:22:49
di M.Clementoni Tretti Mov.x i diritti del malato BS

Sarebbe utile che i medici di ...
30/03/2018 alle 13:50:31
di Marisa Clementoni Tretti Mov. Diritti del malato

Perché non lo sappiamo che i 2...
22/11/2017 alle 11:48:38
di libero professionista

L'analisi mi sembra molto corr...
22/11/2017 alle 10:51:11
di Leo Orselli cardiologo territoriale AUSL Bologna

Purtroppo nulla di nuovo sotto...
22/11/2017 alle 10:32:31
di Rosario Carulli - Anestesia e Rianimazione


 
Titolo

È il sito di social bookmarking di Scire. Tienilo d'occhio, ci troverai link ad articoli importanti, man mano che sono pubblicati. Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015

   

Si legge: "doc to doc", da medico a medico. È un luogo di discussione e scambio di opinioni tra medici di tutto il mondo.


 
Titolo

È la raccolta dei principali collegamenti citati nei post. Compaiono qui sotto quelli più recenti; gli altri si visualizzano cliccando qui, o in fondo, su
Storico Storico

01/12/2018
L'articolo su Nature
First CRISPR babies: six questions that remain

11/10/2018
L'articolo su Scientific Reports
Ultra-diluted Toxicodendron pubescens attenuates...

29/07/2018
L'articolo su Biological Psychiatry
Chronic stress remodels synapses in an amygdala circuit-specific manner


 
 
 
 
 
Per visualizzare i feed in Internet Explorer è necessario disporre di MSXML3 SP5 o vers. successiva.
 
 
Ci sono 52 persone collegate

 
 
Web Site Store Bologna
Web Design & Development
ICT Business Solutions