Blog Scire
Letteratura medica per la pratica clinica
Danilo di Diodoro – Informazione scientifica applicata – Azienda Usl di Bologna
 
Home Page : Articolo
Scire – Post 98: Se traballa l’incentivo
di Danilo di Diodoro (pubblicato il 29/09/2011 alle 14:45:33, in Post)

Giovedì 29 settembre 2011

Non ci sono prove che sia utile dare incentivi economici ai medici di medicina generale al fine di migliorare la qualità dei loro interventi. Devo ancora capire se, pur nella sua provvisorietà, questa debba essere considerata una cattiva notizia o una buona notizia. Potrebbe essere una cattiva notizia dal momento che, se sarà confermata da ulteriori ricerche, renderà spuntata una delle armi utilizzate in questi anni per cercare di governare in senso virtuoso l’operato dei medici di medicina generale; potrebbe essere una buona notizia perché, sempre se confermata, potrebbe togliere vigore a uno strumento alquanto dubbio dal punto di vista etico.

La mancata conferma dell’efficacia degli incentivi economici nel migliorare la qualità degli interventi del medico di medicina generale viene da una revisione Cochrane condotta da alcuni ricercatori australiani guidati da Scott Sivey dell’Istituto di economia applicata e ricerche sociali dell’Università di Melbourne in Australia. Un articolo in italiano sulla metodologia e sui risultati di questa revisione è stato pubblicato anche sul sito di Partecipasalute.

La revisione è giunta alle sue conclusioni dopo aver preso in esame sette ricerche realizzate in aree come la partecipazione allo screening della cervice uterina, a quello per il tumore della mammella e a quello per la rilevazione della clamidia, oppure in quella del trattamento di patologie quali l’asma. Pur con le solite limitazioni di qualità degli studi, limitazioni spesso lamentate dai revisori Cochrane, per quanto può essere emerso finora, sembra proprio che non ci siano prove che gli incentivi raggiungano l’effetto voluto. Saranno necessarie ulteriori ricerche adeguatamente disegnate da punto di vista metodologico, soprattutto per quanto riguarda la selezione dei medici, il tipo di programma economico incentivante e l’identificazione di possibili fattori confondenti che potrebbero offuscare i risultati ottenuti. In attesa che vengano realizzati questi ulteriori studi, una conclusione degli autori della revisione è che “l’implementazione di schemi di incentivi finanziari dovrebbe essere attuata con cautela”.

Quindi adesso chi gestisce l’erogazione di questi incentivi ha un grattacapo in più. Continuare a erogarli anche in presenza di una revisione sistematica Cochrane dalla quale non emergono chiare prove a favore? Aspettare i risultati di nuovi studi e intanto sospendere gli incentivi? Scelta non facile, ma d’altra parte l’argomento è controverso da sempre. Molti si chiedono se sia etico dare un contributo economico a un medico perché faccia quello che dovrebbe naturalmente fare. Me lo chiedo anch’io soprattutto se si tratta di incentivi che non sono legati al preciso raggiungimento di obiettivi specifici. E poi cosa succede nel momento in cui, ad esempio, non dovessero esserci più i fondi disponibili per quell’incentivo? Torniamo indietro e non facciamo più quello che dovremmo fare?

 
 
 
# 1
Personalmente, anche senza revisione sistematica....
di  Stefano De Pietri - ASMN Reggio E.  (inviato il 29/09/2011 alle 18:49:14)
# 2
Premesso che la qualità degli interventi medici dovrebbe essere incentivata essenzialmente dall'essere medico, non trovo sbagliato dare evidenza - anche con incentivi - agli standard di qualità. Magari non necessariamente con danaro. E se mancano le evidenze? Basterebbe legare gli incentivi, di qualunque natura, alla verifica della qualità degli interventi, magari fatta con una metodologia corretta.
Ooops! E' suonata la sveglia! Peccato, era un bel sogno...
di  Giuseppe Cervino, AUSL di Bologna  (inviato il 30/09/2011 alle 09:01:08)
# 3
Limitatamente a quanto osservo e sperimento, nelle nostre motivazioni a fare possiamo ritrovare almeno tre componenti: avidità, ambizione e fierezza di far qualcosa di buono.
Mi pare che delle 3 compenenti ne stiamo, da tempo, sovradimensionando almeno una a discapito delle altre.
Se le attuali circostanze ci costringessero ora a ridimensionarla non è detto che possiamo ricavarne solo dispiaceri.

buon lavoro a noi tutti!

di  Gina Bondi, AUSL di Bologna  (inviato il 07/10/2011 alle 11:05:55)
# 4
A proposito: MedScape
Buon lunedì a tutti! : - (
di  Claudio Paganelli Oculistica Territoriale  (inviato il 24/10/2011 alle 08:30:51)
 
Anti-Spam: digita qui sotto le 6 cifre CAPTCHA

Testo (max 1600 caratteri)

Nome e Cognome, Struttura o Associazione di appartenenza

e-Mail oppure Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato
 
 
 
 
Danilo di Diodoro
Chi è Danilo di Diodoro Chi è Danilo di Diodoro
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(lettura online su Blogspot)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato epub)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato mobi)
Segui su Twitter Danilo di Diodoro
 
Titolo
Inserisci una parola chiave
 

 
Titolo
Podcast (25)
Post (176)

Raccolti per mese:


Ultimi commenti:

Ciao a tutti, voglio solo dare...
16/08/2019 alle 22:25:00
di melisa eva

Attenzione:Stai cercando una R...
21/06/2019 alle 00:19:09
di MRS KATHY HALL

Per Clementoni Tretti: le evid...
12/10/2018 alle 16:00:14
di Roberto Iovine

Ancora sull’omeopatia??????Leg...
12/10/2018 alle 15:55:56
di Roberto Iovine

Mi piacerebbe capire se la cur...
12/10/2018 alle 10:22:49
di M.Clementoni Tretti Mov.x i diritti del malato BS

Sarebbe utile che i medici di ...
30/03/2018 alle 13:50:31
di Marisa Clementoni Tretti Mov. Diritti del malato

Perché non lo sappiamo che i 2...
22/11/2017 alle 11:48:38
di libero professionista


 
Titolo

È il sito di social bookmarking di Scire. Tienilo d'occhio, ci troverai link ad articoli importanti, man mano che sono pubblicati. Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015

   

Si legge: "doc to doc", da medico a medico. È un luogo di discussione e scambio di opinioni tra medici di tutto il mondo.


 
Titolo

È la raccolta dei principali collegamenti citati nei post. Compaiono qui sotto quelli più recenti; gli altri si visualizzano cliccando qui, o in fondo, su
Storico Storico


 
 
 
 
 
Per visualizzare i feed in Internet Explorer è necessario disporre di MSXML3 SP5 o vers. successiva.
 
 
Ci sono 45 persone collegate

 
 
Web Site Store Bologna
Web Design & Development
ICT Business Solutions