Blog Scire
Letteratura medica per la pratica clinica
Danilo di Diodoro – Informazione scientifica applicata – Azienda Usl di Bologna
 
Home Page : Articolo
Scire – Post 4: Metanalisi: chi ci capisce qualcosa?
di Danilo di Diodoro (pubblicato il 04/06/2008 alle 08:38:50, in Post)

Mercoledì 4 giugno 2008

Funzionerà questo farmaco? Quanto funzionerà? Avrà effetti collaterali? Esporrà il mio paziente a dei rischi, magari maggiori dei possibili benefici? Domande che ci facciamo tutti i giorni. Cosa c’è di meglio, per rispondere a queste domande, che andare a cercare una bella revisione sistematica con metanalisi?

Detto tra noi, se prima di proseguire la lettura ti servissero legittimi chiarimenti su cosa sono revisioni sistematiche e metanalisi e perché non sono la stessa cosa, forse ti basterà sapere che con il termine “revisione sistematica” si intende un processo di raccolta, selezione, valutazione qualitativa e quantitativa delle ricerche effettuate su un certo argomento; è un processo pianificato secondo un percorso metodologico esplicito, al fine di minimizzare le possibili errate conclusioni, dovute alla perdita di importanti ricerche. Con il termine “metanalisi” ci si riferisce, invece, alla combinazione statistica - sintesi quantitativa - dei dati provenienti da ricerche tra loro indipendenti, al fine di produrre una stima complessiva dell’effetto di un intervento. Quindi, una revisione sistematica può includere o meno una metanalisi. Se hai un po’ di tempo e vuoi approfondire l’argomento (e se non ti spaventi per qualche divisione e qualche tabella con i numeri), puoi andare a leggere questo articolo in italiano, molto chiaro, scritto da Roberto D’amico, Lorenzo Moja e Alessandro Liberati (visibile solo da computer interni all’Ausl di Bologna). Chiarito ciò di cui stiamo parlando, ammettiamo che tu abbia trovato una revisione sistematica con metanalisi sull’argomento che ti interessa, puoi poi davvero applicarne le conclusioni alla tua pratica clinica? La risposta è sì, ma con giudizio, e d’altra parte l’Evidence Based Medicine (EBM) è un costante esercizio critico. Con giudizio, perché le metanalisi hanno metodologie statistiche complesse che alle volte mettono un po’ insieme mele e pere, e poi possono anche essere basate su RCT (trial randomizzati e controllati) che non sempre rispecchiano il mondo reale dei pazienti che incontri in ambulatorio. La questione è stata sollevata da Dan Jones su Nature Reviews Drug Discovery (1), prendendo a spunto due metanalisi che nei mesi passati hanno sollevato un bel polverone, quella sull’efficacia degli antidepressivi (2) e quella sui rischi cardiovascolari connessi all’utilizzo dell’antidiabetico rosiglitazone (3). Ad esempio, quest’ultima metanalisi è stata effettuata su RCT che in realtà erano stati costruiti per valutare l’efficacia del rosiglitazone e non gli eventuali effetti collaterali; l’altra metanalisi, quella sugli antidepressivi, è stata effettuata su RCT che erano stati realizzati per la registrazione dei farmaci e quindi avevano coinvolto pazienti molto selezionati, ben diversi da quelli della corrente pratica clinica.
 
E allora? In pratica: se hai un dubbio clinico, è sempre una buona strategia quella di andare a cercare la risposta innanzitutto in revisioni sistematiche e metanalisi sull’argomento che ti interessa. Però, bisognerebbe anche essere anche in grado di andare poi a vedere come è stata fatta la revisione sistematica e soprattutto con quali criteri è stata fatta la metanalisi. Qui la cosa si fa alquanto più complicata. Ci vogliono esercizio critico e qualche nozione di epidemiologia e statistica medica, non si scappa. Anche per revisioni sistematiche e metanalisi, vale quello già detto nel Post numero 2 a proposito degli RCT: chi fosse interessato a sviluppare tali capacità critiche può farlo studiando per conto proprio, ma forse più facilmente seguendo dei corsi di EBM. A questo proposito, segnalo che è stata da poco pubblicata la versione italiana del libro Evidence-Based Medicine di Straus, Scott Richardson, Glasziou e Haynes (Il Pensiero Scientifico Editore, Roma, 2007, 42 Euro), dove l’argomento delle revisioni sistematiche e delle metanalisi, e in generale tutta la materia dell’EBM, sono trattati in maniera molto chiara e precisa, sempre con l’occhio fisso sulla pratica clinica. Il libro, da quest’anno, fa parte del materiale che viene consegnato gratuitamente agli iscritti al corso aziendale di EBM
 
Per leggere la bibliografia citata nel Post clicca sul link:
 
1) Dan Jones. Of medicine and meta-analysis. Nature Reviews Drug Discovery 7, 376-377 (May 2008)

 
 
 
# 1
E' come lo studio della lingua inglese: più lo approfondisci più appassiona e più si complica.
di  Claudio Degli Esposti  (inviato il 04/06/2008 alle 11:31:00)
# 2
La lettura critica della revisione sistematica non è al momento alla mia portata e, pur interessato all'argomento, non so se lo sarà mai. Peraltro mi avete insegnato ad avere fiducia nelle fonti terziarie; l'uso del "giudizio" (inteso come senso critico e anche come coscienza) nella pratica clinica non può mancare.
di  Lorenzo Pianazzi  (inviato il 05/06/2008 alle 09:56:19)
 
Anti-Spam: digita qui sotto le 6 cifre CAPTCHA

Testo (max 1600 caratteri)

Nome e Cognome, Struttura o Associazione di appartenenza

e-Mail oppure Link


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato
 
 
 
 
Danilo di Diodoro
Chi è Danilo di Diodoro Chi è Danilo di Diodoro
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(lettura online su Blogspot)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato epub)
Medicina delle Meraviglie Medicina delle Meraviglie
(scarica il formato mobi)
Segui su Twitter Danilo di Diodoro
 
Titolo
Inserisci una parola chiave
 

 
Titolo
Podcast (25)
Post (176)

Raccolti per mese:


Ultimi commenti:

Ciao a tutti, voglio solo dare...
16/08/2019 alle 22:25:00
di melisa eva

Attenzione:Stai cercando una R...
21/06/2019 alle 00:19:09
di MRS KATHY HALL

Per Clementoni Tretti: le evid...
12/10/2018 alle 16:00:14
di Roberto Iovine

Ancora sull’omeopatia??????Leg...
12/10/2018 alle 15:55:56
di Roberto Iovine

Mi piacerebbe capire se la cur...
12/10/2018 alle 10:22:49
di M.Clementoni Tretti Mov.x i diritti del malato BS

Sarebbe utile che i medici di ...
30/03/2018 alle 13:50:31
di Marisa Clementoni Tretti Mov. Diritti del malato

Perché non lo sappiamo che i 2...
22/11/2017 alle 11:48:38
di libero professionista


 
Titolo

È il sito di social bookmarking di Scire. Tienilo d'occhio, ci troverai link ad articoli importanti, man mano che sono pubblicati. Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2015

   

Si legge: "doc to doc", da medico a medico. È un luogo di discussione e scambio di opinioni tra medici di tutto il mondo.


 
Titolo

È la raccolta dei principali collegamenti citati nei post. Compaiono qui sotto quelli più recenti; gli altri si visualizzano cliccando qui, o in fondo, su
Storico Storico


 
 
 
 
 
Per visualizzare i feed in Internet Explorer è necessario disporre di MSXML3 SP5 o vers. successiva.
 
 
Ci sono 84 persone collegate

 
 
Web Site Store Bologna
Web Design & Development
ICT Business Solutions